Radioprotezione dei pazienti: gli Ospedali Riuniti di Foggia primi ad applicare le Linee Guida ex art. 6 D.Lgs. 187/00

Crea: 09/02/2018 - 23:23

Con la costituzione del Gruppo di lavoro in allegato, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Foggia sarà il primo ospedale in Puglia ad applicare le Linee guida art. 6, D.Lgs. n. 187/00. Del team istituito per migliorare la radioprotezione dei pazienti fanno parte: il Prof. Luca Macarini, direttore del Dipartimento di Radiologia e presidente SIRM Puglia, la coordinatrice TSRM Dott.ssa Sara Sandri, il Dott. Alessio Guerra, medico radiologo, e i dirigenti medici della Direzione Sanitaria, dott.ri Giulio Mascolo e Francesco Gambarelli. 

In sintesi, le suddette Linee guida, pubblicate sulla G.U. n.261 del 9/11/2015, prevedono tre diverse procedure:

Pazienti ricoverati. Il TSRM, prima dell'esecuzione delle radiografie, deve accertarsi che il medico di reparto abbia riportato in cartella il consenso informato all'esame radiologico e l'esclusione dello stato di gravidanza.

Pazienti provenienti dal Pronto Soccorso. Prima che il TSRM esegua l'esame, il medico radiologo ha l’obbligo di verificare che il medico del Pronto Soccorso abbia acquisito il consenso informato e che la richiesta di esame sia completa con tutte le informazioni necessarie, tra cui una chiara formulazione del quesito clinico "in funzione del quale l’esame viene richiesto".

Pazienti in ambulatori e studi privati. Il TSRM esegue l'esame solo dopo che il medico radiologo ha provveduto a valutare l’anamnesi, a informare il paziente sui rischi/benefici dell’esame e raccolto il consenso informato.

Le suddette procedure non sono ancora in atto, pertanto questo Ente verificherà l'applicazione della legge con periodicità trimestrale. 


Il Presidente del Collegio TSRM Foggia - Antonio Alemanno

Topic: